Bere in città non è mai stato così semplice con Refill Italia

Refill-Italia

Refill è un’app per smartphone nata nel Regno Unito e da poco disponibile anche in Italia. Si tratta della prima iniziativa italiana di water refill, che permette di di trovare le fontanelle sparse in giro per la città e riempire la propria borraccia.
Per vedere dove si trovano e fare refill della vostra bottiglia o di quella customizzata Refill, basterà geolocalizzarsi sulla mappa che mostrerà tutte le fontanelle e le casette dell’acqua nelle vicinanze. 
Anche alcuni locali delle città in cui è presente i servizio, come bar e ristoranti, hanno aderito all’iniziativa e hanno incollato lo sticker di Refill alla loro vetrina d’entrata. Chiunque lo veda, potrà chiedere di avere dell’acqua microfilmata per riempire la propria bottiglia.
Attualmente, a Milano ci sono più di 40 punti rifornimento, mentre 671 in tutta Italia.

Refill mira ad un futuro che abolirà totalmente le plastiche monouso, fonte di inquinamento non solo degli oceani, ma anche dei litorali marini.
L’Italia è il primo Paese europeo per consumo pro capite di bottiglie di plastica monouso, ma circa 1 milione di bottiglie al minuto vengono acquistate in tutto il mondo.
Le persone che già utilizzano Refill hanno fatto risparmiare 100 milioni di bottigliette.
Creando il proprio account, ogni utente può anche tenere traccia di tutte le “refill stations” che ha visitato, alimentando il contatore generale delle bottiglie risparmiate (Have you #gotthebottle?).

Refill è una campagna di City to Sea, un’organizzazione no-profit di Bristol nata nel 2015.
In Italia, le fondatrici Margherita ed Enrica stanno portando avanti il progetto dal 2019, parallelamente ai loro rispettivi impegni lavorativi. Dal quell’anno, hanno lanciato una campagna per trovare dei Refill Ambassadors a partire dalla loro città: Milano.
Così come Refill, esistono nel mondo realtà piccole e giovani, come Mymizu in Giappone, che si basa sulla stessa pratica di Refill.
Tuttavia, esistono anche aziende del calibro di Pepsico che hanno iniziato a guardare in questa direzione. Con il progetto della Hydration Platform,l’azienda punta a ridurre il consumo di plastica monouso in ambienti di lavoro e università.

Photo credits: Refill Italia